Si torna a Hollywoo. Che succederà a Todd?

Dunque, è uscita la data nella quale Netflix metterà a disposizione (perché con Netflix non è proprio corretto dire “trasmetterà”) la quinta stagione della serie animata Bojack Horseman. Dal 14 settembre potremo vedere le nuove avventure del cavallo antropomorfo Bojack Horseman, di Mr. Peanutbutter e Diane, Princess Carolyn e Todd Chavez. Io prendo ferie.

Diciamo che, per quello che riguarda questo blog, nonostante la serie sia meravigliosa di suo, è il personaggio di Todd quello che ci interessa di più.

Todd è, infatti, il primo personaggio di una serie mainstream ad essersi dichiarato asessuale.

Cominciammo a sospettare qualcosa alla fine della terza serie, quando Todd, parlando con una ragazza, Emily, la quale avrebbe voluto più attenzione da parte sua, disse “non sono etero, non sono gay, non so cosa sono, forse non sono niente”. Nelle dichiarazioni, fatte dopo la pubblicazione della serie, l’autore, Raphael Bob-Waksberg disse che Todd fosse, in realtà asessuale, e che avesse fatto una ricerca in materia per non rendere il personaggio troppo stereotipato. Nonostante questo c’erano forti dubbi che Todd potesse essere “normalizzato”, come era accaduto anche ad altri personaggi in odore di asessualità e/o aromanticismo.

Ma è solo nella quarta serie dove si usa per la prima volta quel termine, e lo usa, Emily, in senso dispregiativo “vorrei un ragazzo che non fosse… asessuale”. Più avanti, Todd farà coming out con il suo amico Bojack. Il suo coming out venne inserito nei 15 momenti LGBTQIA del 2017.

Anche se, dobbiamo ammetterlo, la scena che ci ha fatto saltare sul divano, è stata quella nella quale Todd si reca ad un raduno asessuale. Per quanto sia un cartone animato, per la prima volta esistevamo sullo schermo. (Devo dire che in più di 40 anni, non mi è capitato molto spesso di saltare sul divano per qualcosa che ho visto in TV. A parte per il gol di Grosso contro la Germania, e per un altro gol di tale Boselli al 95° in un derby che mandò quelli là praticamente in serie B).

Alla fine della quarta stagione, sembra che a Todd si possa profilare una storia romantica con Wanda, scrupolosa impiegata del Better Business Bureau, che ha conosciuto in quanto lei stava indagando sulla sua attività di clown dentisti.

Per chi fosse così sfacciato da non sapere cosa sia, Wikipedia riporta cheBoJack Horseman è una serie animata statunitense, creata da Raphael Bob-Waksberg per Netflix. La serie è disegnata dalla fumettista Lisa Hanawalt ed è caratterizzata dalla convivenza di personaggi umani con animali antropomorfi. La serie vanta la partecipazione di numerose celebrità e di personaggi famosi nel mondo dello spettacolo, come ad esempio Margo Martindale, Daniel Radcliffe, Henry Winkler e Paul McCartney. 

In una Hollywood in cui animali antropomorfi e umani convivono, BoJack Horseman è una star della sitcom degli anni novanta Horsin’ Around; non è però riuscito a rimanere sulla cresta dell’onda dopo la chiusura della serie, e pianifica quindi di rinnovare la sua fama attraverso un’autobiografia scritta dalla ghostwriter Diane Nguyen. BoJack deve inoltre contendersi con altri svariati personaggi, tra i quali Princess Carolyn, sua agente nonché sua fidanzata “tira e molla”, il suo strambo coinquilino Todd e Mr. Peanutbutter, attore sua nemesi e fidanzato di Diane.

La serie animata mira a far satira non soltanto sull’ambiente hollywoodiano, ma anche sul culto delle celebrità e sull’industria cinematografica. Una parabola discendente nella depressione, nell’abuso di alcool e droga e infine nell’autodistruzione“.