AsexuaLove: asessuali a Praga

La regista ceca Eva Lammelová, ha presentato in un’intervista il suo documentario AsexuaLove, che verte attorno alla vita dei due protagonisti Jana e Ondřej, entrambi asessuali, che sono stati seguiti dalla regista.

All’inizio (si legge nealla presentazione del film) i due protagonisti raccontano di cosa sia l’identità asessuale, di come abbiano scoperto di essere asex ed il loro viaggio verso il coming out.

Si parla delle difficoltà che i due hanno dovuto affrontare per il fattodi essere diversi dalla maggioranza delle persone.

Eva Lammelová
La regista Eva Lammelová

Poi, si può seguire la vita dei due (ordinaria e non) per capire cosa significhi per loro essere asessuali e cosa significhi per le altre persone. “Il messaggio -si legge- è: se è vero che la sessualità ha delle etichette, non c’è bisogno di prenderle in maniera dogmatica. Dobbiamo essere inclusivi verso le persone che non sono eterosessuali. Questo renderebbe molto più semplice il loro vivere”.

Dal suo concepimento, alla realizzazione del documentario, ci sono voluti cinque anni. “Cinque anni della mia vita -dice la regista nella presentazione- nei quali mi sono sentita anche io asessuale. Perché quando impieghi così tanto tempo ad occuparti di un argomento, le altre persone, danno per scontato che anche che tu ne sia parte, che sia asessuale anche tu. Io mi ero appena laureata in sociologia all’Università di Olomuc, ed avevo appena scoperto questo argomento”.

Le riprese sono iniziate con Jana che ha incontrato Eva al Prague Pride del 2015. Successivamente, hanno conosciuto Ondřej.

“Gli chiesi se sapesse cosa sia la asessualità, e se avesse esperienze del genere. Lui mi disse io sono asessuale. Era il suo coming out pubblico, e lì avevo incontrato il mio secondo eroe”, dice Lammelová.

“Ho girato un sacco di materiale -prosegue la regista- e circa sei mesi fa, il film era pronto. Completarlo è stata dura”.

Il documentario è stato presentato al festival One World (Film festival internazionale sui diritti umani) che si è svolto a Praga dal 5 al 14 marzo scorsi.