Sorpresa: le donne preferiscono il porno gay - carrodibuoi.it

Sorpresa: le donne preferiscono il porno gay

Una ricerca portata avanti dalla London’s Middlesex University, dalla ricercatrice Lucy Neville “Male gays in the female gaze: Women who watch m/m pornography“, rompendo ogni luogo comune sull’argomento, ha stabilito che le donne preferirebbero il porno gay a quello eterosessuale.

Tutto è nato da un recente sondaggio creato dal portale porno Pornhub.

Il campione includeva 275 persone che si identificavano come “donne”, rappresentanti eterosessuali, bisessuali, lesbiche, queer, asessuali, pansessuali e demisessuali.

L’82% delle intervistate preferiva il porno tra uomini agli altri generi, mentre il 68% ha espresso pareri positivi anche verso la pornografia di tipo eterosessuale, ed il 53% per quella a tematica lesbica.

Le partecipanti hanno detto che c’erano elementi che facessero pensare che gli attori non stessero facendo finta, “come le erezioni e le eiaculazioni”, e che cose di questo tipo facessero pensare a qualcosa di più autentico, e non di qualcosa realizzato esclusivamente per essere inserito in un film.

Inoltre, le donne hanno detto di sentirsi più vicine al target di quei filmati, piuttosto che a quello dei porno tra eterosessuali e tra lesbiche che sono creati appositamente per un maschio etero.

Vedere porno soltanto tra uomini toglierebbe anche alle donne la sensazione di vedere i corpi femminili come dei semplici oggetti sessuali sotto il controllo degli uomini, e il comportamento dei personaggi sarebbe anche più di buon gusto rispetto ai loro corrisposndenti etero.

Qualcuna ha anche fatto notare che, laddove non ci siano corpi femminili, una donna non corre il rischio di sentirsi in qualche modo gelosa, o in competizione con le modelle, e non possono neanche sentirsi non a proprio agio con il proprio corpo a causa dei corpi delle attrici nel film.

Altre partecipanti, semplicemente, hanno apprezzato il rompere il taboo del porno gay, e che quello che non avrebbero mai pensato di vedere era sul proprio computer.