Homeless Lgbtqia+ in Gran Bretagna: è “scandalo nazionale”

Secondo una ricerca pubblicata il giorno di Natale dal partito Liberal Democratico britannico e pubblicata dal Guardian, ci sarebbero, nel Paese, “decine di migliaia” di giovani tra i 18 e i 24 anni in uno stato di senza fissa dimora o “a serio rischio di diventarlo”.

I dati si riferiscono a quanto fornito da 234 autorità territoriali, e vedrebbero 45.000 giovani che si sarebbero recati presso di loro per ottenere assistenza quest’anno, in quanto senza fissa dimora, in pericolo di diventarlo, o alloggiati in luoghi di fortuna.

Se si considera che molti local councils non hanno fornito i dati richiesti, ci sono speculazioni sul fatto che il numero totale di giovani homeless in Gran Bretagna potrebbe essere vicino alle 70.000 unità.

Per quanto sia difficile mettere insieme certe statistiche, si deve considerare che uno studio dell’Albert Kennedy Trust aveva calcolato che un quarto dei giovani homeless britannici si identifichino come appartenenti alla galassia Lgbtqia+, che ammonterebbero a circa 10.000/17.000, secondo quanto riportato da PinkNews.

Vince Cable, leader dei Lib-Dem, ha detto che questi dati sono uno “scandalo nazionale”, e che la situazione potrà solo peggiorare dopo le recenti decisioni del Governo che tendevano a togliere gli aiuti per la casa ai più giovani.

Tim Sigsworth, a capo dell’Albert Kennedy Trust, recentemente, aveva evidenziato quanto fosse importante prendere in considerazione il problema dell’alloggio nelle comunità Lgbtqia+. “Crediamo -ha detto- che questo sia il problema più urgente in materia di diritti civili che affligge la comunità Lgbtqia+ adesso in Gran Bretagna. Nessun giovane dovrebbe essere costretto a scegliere tra vivere in una casa al sicuro o vivere la propria vita”.

L’Albert Kennedy Trust è una organizzazione senza fini di lucro creata nel 1989 a Manchester. Il suo scopo è quello di difendere i giovani Lgbtqia+ che si trovano in difficoltà dal punto di vista abitativo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi